Unione Sarda
16 febbraio 2001
POLITICA REGIONALE
«Ho concorso a uccidere Moro»
http://www.unionesarda.it/unione/2001/16-02-01/POLITICA%20REGIONALE/FAT01/A05.html

«Io ho concorso a uccidere o a lasciar uccidere Moro quando scelsi di non trattare con le Br e lo accetto come mia responsabilità, a differenza di molte anime candide della Dc». Presentando il suo libro a Verona, Francesco Cossiga ha confessato: «È stata la mia ossessione per molto tempo. Trattare sarebbe stato la fine della democrazia nel nostro Paese», e ha aggiunto: «Zaccagnini, malato di cuore, è crepato quando la vedova di Moro líha messo alla porta. A me invece di essere stato messo alla porta non me níè fregato nulla».



Commento: Certo, non si doveva trattare con le BR per salvare la democrazia ...ma come mai, invece si potè trattare per salvare l'On. Cirillo, la democrazia non era in pericolo lo stesso? E cosa c'entra con questo patriottismo il fatto di aver negato l'auto blindata a Moro, che l'aveva richiesta poco prima della strage di via Fani? Come mai a studio aperto del 23 novembre 2000 il Senatore ammette pubblicamente di essere a conoscenza che il borsista sovietico che seguiva ogni spostamento di Moro all'Università, è stato richiamato a Mosca due giorni prima della strage: ma, ...allora a Mosca sapevano! disse Vespa in trasmissione - "No, assolutamente No!" ribadisce Cossiga, consapevole della gaffe. Una trasmissione alla quale partecipò anche Andreotti, l'avete vista?

Molto interessante. Un patriottismo questo, molto simile a quell'altro patriottismo che, nel 1980, spinse a cedere a Gheddafi l'elenco dei rifugiati che il SID aveva salvato portandoli in Italia ...rifugiati che furono tutti ammazzati dai servizi segreti Libici, alcuni a Roma, altri, con calma, a Tripoli. Ma, disse il senatore Pellegrino in TV, "Lo fecero perchè Gheddafi promise che non avrebbe messo in atto le minacce di attentati terroristici in Italia. Solo che Gheddafi gli attentati li mise in atto eccome. Così chi ragiona sa anche come mai la strage di Ustica e Bologna è lontana dalla Libia, mentre in Francia, per il DC10 dell'air France esploso nel 1987, dopo i fatti del Ciad, sono stati condannati all'ergastolo il cognato di Gheddafi e lo stesso Gheddafi è rinviato a Giudizio come mandante. Misteri Italiani, ma forse se le stragi del 1980 risultassero Libiche, qualcuno potrebbe iniziare a domandarsi cosa ha dato Gheddafi in cambio di quegli elenchi ...ha solo petrolio a Fiumi! Povera Italia.

La mia visione non è politica. Quello che qualcuno chiama ovest io lo chiamo "Cosa Nostra" e chi aveva contatti con Cosa Nostra in Sicilia è risaputo anche se la fa e la farà sempre franca, lo hanno capito tutti. Gli interessi a Portella delle Ginestre non furono della CIA e degli Americani ...cappitto mi hai? Sono sempre quelli! e gli elenchi dei rifugiati Libici in Italia a Gheddafi non glieli ha dati la CIA ...arriccappitto mi hai? e non glieli hanno dati per patriottismo, perchè quelle bombe non le depistarono gli Americani, ma chi si è preso il petroldollaro dall'amico Friz!